The Hidden Beauty

The Hidden Beauty

domenica 26 ottobre 2014

Cambio di stagione, cambio di atteggiamento (nevrosi zero, grazie)


Parola d'ordine: niente panico.
Dico sul serio, è più semplice di quel che sembra. Almeno due volte l'anno noi donne affrontiamo il cambio di stagione negli armadi alla stregua di un vero e proprio trasloco, nevrosi e antigastrici compresi... 
Spero di aiutarvi con qualche consiglio pratico, che renderà questa operazione estremamente veloce e priva di conseguenze sulla salute. Eccovi punto per punto tutte le dritte per affrontare il vostro appuntamento stagionale con l'armadio, come una avventura divertentissima:
1) vuotate tutto. Sì, ho detto tutto. Fate posto sul letto, e appoggiate in modo più coerente possibile pile e pile di roba. 
2) pulite l'interno dell'armadio. Basta un prodotto tipo quello per pulire i vetri, nel caso in cui l'armadio sia il classico rivestito in laminato, oppure uno specifico spray per legno se l'armadio è di legno vero. Lasciate asciugare bene.
3) nel prendere i vari capi da inserire nell'armadio, siate feroci nella selezione. Lo avete messo lo scorso anno? Pensate di metterlo quest'anno? Non vi è mai piaciuto? Regalate, riciclate, riutilizzate. Se non fate spazio, il nuovo non arriverà. Quindi, niente rimpianti.
4) procedete per categoria: i golfini in un settore, i cardigan in un altro, i maglioni pesanti, le camicette appese tutte insieme, così le gonne, i pantaloni...
5) inserite dei profumatori antitarme, questi odiosi parassiti vanno pazzi per lana e filati in generale e rischiate di trovare buchetti ovunque. Ricordate che la lavanda è un antitarmico naturale, e poi ci sono prodotti canforati anche profumati alle spezie, l'importante è non usare naftalina, altrimenti andrete in giro sembrando vostra nonna!
6) tutto ciò che metterete via per il prossimo anno, dovrà essere rigorosamente lavato e piegato (magari anche non stirato, tanto lo stirerete giocoforza quando lo tirerete fuori tra qualche mese).
7) le borse devono essere vuotate, sbattute per togliere la polvere all'interno e vari residui, spolverate e possibilmente riposte una ad una dentro i loro sacchetti di tessuto.
8) per le scarpe vale lo stesso discorso delle borse. In mancanza di sacchetti in tessuto o apposite scatole, vanno bene anche i sacchetti di plastica per i surgelati, abbiate solo cura di lasciarli aperti e di mettere nel baule qualche sacchettino di fragranze antiodore.
9) festeggiatevi. Dopo una fatica del genere, un thè con le amiche è la cosa migliore, magari è anche l'occasione per uno swap-party, dove poter scambiare e riciclare i propri capi scartati. 
Ci vediamo la prossima stagione !
THB*

Nessun commento:

Posta un commento

Care Amiche, siete invitate a lasciare un vostro commento e saluto. Se lo gradite, lasciate anche il link ai vostri blog: non c'è nulla di più bello che condividere la propria creatività e le proprie competenze!
Grazie per avermi visitato e buona navigazione.